Torta al Cocco e Cioccolato

Torta al Cocco e Cioccolato

Torta al Cocco e Cioccolato

Questa torta che ho preparato è a basso contenuto glicemico, dal sapore poco dolce, ma con retrogusto di cioccolato amaro pungente per i palati più forti e l’aroma di cocco che arriva alla fine mescolato al gusto forte del cioccolato. Si possono aggiungere scorse di arancia bio, ed il gusto sarà sicuramente più soave.

La Farina di Tef, è una farina di un cereale etiopico gluten free, a basso contenuto si zuccheri, ottima per celiaci e diabetici. Il suo seme è sottilissimo più piccolo dell’amaranto.

 

Ingredienti:

100gr di Farina di Cocco

100 gr di farina di Tef

80 gr di Cacao in polvere

1 Pizzico di Sale

1 manciata di granola di nocciole tostate

150 gr di Zucchero di Cocco

1 Bustina di Lievito

40 ml di Olio di Semi

300 ml di Bevanda di Avena

Procedere col preparare tutti gli ingredienti sul tavolo e preriscaldare il forno a  190°. Unire le farine in una terrina, il cacao, la granola di nocciole, il sale, il lievito e mescolare. Scaldare la bevanda di avena, deve essere caldo quanto da sciogliere lo zucchero che andrete ad aggiungere alle farine nella terrina, aggiungere ora l’olio ed incorporare bene tutti gli ingredienti. Versare l’impasto in una tortiera da 24 cm imburrata o con carta da forno  ed infornare abbassando il forno a 160 °.

Ottima per una colazioni da campioni o merendina invernale

Ricetta SuperFood creata da Daniela Di Leo Naturopata

Acqua di Cicoria

Acqua di Cicoria

Acqua di Cicoria

La cicoria, e una delle tante verdure autunnali, è un salutare cibo da inserire nella nostra dieta.

Dalle proprietà naturali depurative e disintossicanti.

Dall’azione naturale epatoprotettiva, stimola la digestione ed il transito intestinale, tramite le sue fibre.

Non solo le sue fibre sono un vero toccasana per l’intestino, è consigliato bere inoltre l’acqua di cottura, proprio come fosse un decotto erboristico, ottima fonte di Vitamine, stimolante di fegato e reni, favorisce inoltre  la produzione della bile e ha effetti lassativi, consigliata per chi soffre di stipsi.

Eccellente prebiotico se assunta cruda prima di mangiare, alcune foglioline giovani e radici.

Ricetta SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Porridge banana e avocado

Porridge banana e avocado

Porridge banana e avocado

Schiacciare una banana matura, scaldare una tazza di latte di mandorle e aggiungere i fiocchi di avena, dopo cinque minuti aggiungere la purea di banana, continuare la cottura a fiamma bassa e aggiungere dopo qualche minuto la purea di un quarto di avocado, continuare la cottura per altri 2/3 minuti, spegnere e far raffreddare. Si può cospargere con granella di anacardi e mangiare.

Ottima fonte di minerali, vitamine, carboidrati e proteine, colazione calda o tiepida per le stagioni fredde.

Ricetta SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Porridge di Cachi

Porridge di Cachi

Porridge di Cachi

Ingredienti:

2 cachi vaniglia maturi
3 – 4 cucchiai di fiocchi di avena
1 cucchiaino di semi di lino
1 tazza di bevanda di miglio e cacao

Togliere pelle e semi ai cachi, raccogliere la polpa in una ciotolina, dopodiché scaldare in un pentolino una tazza di bevanda di miglio e cacao, aggiungere i fiocchi d’avena, aspettare qualche minuto, aggiungere di seguito la polpa dei cachi, i semi di lino, cuocere per 5/7 minuti, affinché i fiocchi avranno assorbito quasi completamente la bevanda. La consistenza varia dalla cottura e dai gusti.

Ottima come colazione o merenda in Autunno, completa i fabbisogni di minerali, vitamine ed omega 3, carboidrati, grassi insaturi, Proteine, Fibre, Tiamina, Folati, Acido pantotenico, Manganese, Fosforo, Magnesio, Rame, Ferro, Zinco, privo di colesterolo.

Ricette SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Pasta con cavolo cappuccio viola e rucola

Pasta con cavolo cappuccio viola e rucola

Pasta con cavolo cappuccio viola e rucola

Scegliere un cavolo sano, controllare le foglie che non siano danneggiate, lavare il cavolo e grattugiarlo, nel frattempo in una padella versare un po d’olio EVO aglio e porro, dopo qualche minuto aggiungere il cavolo e far cuocere, aggiungere un pizzico di sale, coprire e lasciar cuocere per 10 minuti, trascorso il tempo togliere il coperchio e far cuocere altri 5 minuti, aggiungo la rucola lavata manteco e lascio per qualche minuto affinché anche la rucola sprigiona le sue proprietà, spengo e verso all’interno la pasta già cotta.

Scegliere una pasta integrale affinché il piatto sia completo di tutti i principi nutritivi.

Proprietà nutrizionali del Cavolo viola

Il cavolo viola è ricco di antociani preziosi per il corpo, gli conferiscono il classico colore rosso viola, è una crocifera  ricca di antiossidanti quindi  combatte i radicali liberi.

E’ricco di sostanze nutritive, benefiche per i capillari, riduce la pressione alta, le malattie cardio vascolari, è ricco di vitamina C, vitamina A e
selenio, prezioso per rafforzare il sistema immunitario, ricco di fibre, ottimo per ripristinare la flora batterica intestinale, regolare il tratto intestinale, prevenire la stipsi. Contiene pochi grassi, regola i livelli di colesterolo, elimina le impurità e le tossine dal corpo e l’acido urico, principali cause di infiammazioni, perché contiene al suo interno, vitamina C e zolfo.

Proprietà nutrizionali della Rucola

Anche la rucola come il cavolo viola appartiene alla famiglia delle crocifere, il suo sapore pungente le conferisce una caratteristica importante quello di pulire il sangue dalle tossine.

La rucola è ricca di fibre e calcio, utile per controllare il peso e per rafforzare il fegato, ha proprietà carminative utili a favorire l’espulsione
dei gas intestinali e i liquidi in eccesso. Non contiene grassi, ha un’alta percentuale di calcio utile a ossa, unghie, denti e capelli, ricca di potassio, fosforo, zinco e magnesio. Contiene molto ferro e vitamina C che in sinergia si aiutano per l’assorbimento. Oltre alla
vitamina C, troviamo buone quantità di vitamina E, A, J, gruppo B, F e K. Queste ultime sono utili per rinforzare le funzioni del fegato, contiene betacarotene, utile all’organismo per le proprietà antiossidanti.

Torta salata di cavolfiore e ortiche

Torta salata di cavolfiore e ortiche

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore di medie dimensioni
  • ortiche, un quantitativo moderato
  • 1 spicchio di aglio, olio EVO
  • Sale integrale
  • 1 manciata di olive nere
  • 1 presa di prezzemolo
  • 1 presa di origano

Procedimento:

Pulire, lavare e lessare il cavolfiore e scolare. Raccogliere le ortiche, lavarle e scolarle, scaldare l’olio in una padella, con l’aglio, una manciata di olive nere e l’ortica, un goccio di acqua, coprire e cuocere per  5/10 minuti, dopodiché aggiungere il cavolfiore e far saltare per altri 10 minuti senza coperchio, salare e aromatizzare con un pizzico di prezzemolo e origano.

Disporre in una teglia da forno la pasta brisè, versare il composto all’interno, coprire con altra pasta brisè, ungere la torta con un filo d’olio, bucare con la forchetta e cuocere in forno a 160/180 gradi per 30/40 minuti.

Ottima come spuntino, o pranzo.