Il Tantra è la via naturale e quotidiana per la liberazione

Articolo tantra della mano dx e tantra della mano sx foto 1Religioni, poteri forti, istituzioni asservite e convenzioni sociali strumentali ci hanno condizionati, chiusi nella gabbia del mentale instillandoci sensi di colpa, vergogne, paure, diffidenze, false passioni e falsi pudori, ci hanno mostrata una realtà, di noi stessi, distorta.

Ci hanno messo sulla spalla dei demoni interiori, terribili, giudicanti e travestiti da grilli parlanti, che ci hanno abituati a un certo limite di percezione dei sentimenti, dei sensi e del piacere.

Così, appena superiamo quel dato limite, inconsciamente ed automaticamente, mettiamo in atto delle strategie per ridurre di nuovo la nostra capacità di percepire, proiettiamo e viviamo dei film mentali dove i registi sono, appunto, quei demoni interiori e dove noi cadiamo nel disamore e nel dolore.
Articolo tantra della mano dx e tantra della mano sx foto 1Seguendo la via del Tantra, andiamo, gradualmente, a re-incontrare noi stessi, a superare quei limiti che ci hanno programmati quindi a riscoprire la pienezza dei sensi e del piacere, la purezza dei sentimenti.

Giorno per giorno, possiamo giungere a ricostruire lo stato di innamorati di noi stessi e di tutto, innamorati gioiosi, stupefatti, curiosi e fiduciosi che è poi, la nostra natura.

Giorno per giorno, possiamo giungere ad uscire dalla gabbia e tornare ad essere liberi.

Il Tantra è la via naturale e quotidiana per la liberazione.