Le porte interiori meditazioni quotidiane 17 gennaio

La vita senza preghiere è vuota e priva di significato, poiché è proprio la comunione con la parte più elevata di te che ti rivela la pienezza di questa vita splendida, che costituisce il tuo vero retaggio.
Fai in modo che le tue preghiere siano molto positive e costruttive e, prima ancora di pregare, ringrazia per ciò che sei in procinto di ricevere. Quando preghi, cerca di sentire l’unitarietà della vita nella quale non vi è separazione, giacché tutto è uno. La preghiera unifica tutto: essa riunisce ogni cosa e crea l’unità perfetta. ParlaMi e ascoltaMi. Non perdere mai tempo ad implorarMi per questo o per quello, poiché non è questa la vera preghiera. L’implorazione genera la separazione, ed Io voglio che tu crei costantemente l’unità. Noi siamo uno. IO SONO in te; non Mi devi cercare all’esterno. IO SONO sempre qui, ad aspettare che tu Mi riconosca. Riconosci adesso la nostra unità: Io in te, e tu in Me.

[da: “Eileen Caddy – Le porte interiori – Amrita]
Felice mercoledì ?