Il soffio ascendente esce, il soffio discendente entra

Il soffio ascendente esce, il soffio discendente entra“Il soffio ascendente esce, il soffio discendente entra, di Sua propria volontà, in forma sinuosa, così, la Grande Dea si estende dappertutto, Suprema-Infima, supremo luogo sacro.” (152 – Vijnanabhairava “La conoscenza del Tremendo”)

La Kundalini, è rappresentata in forma di serpente, è l’energia primordiale, femminile, vitale, creatrice, istintuale, curiosa, trasgressiva, aggressiva, distruttiva e sessuale, presente sia nelle Donne sia negli Uomini e che, quando giace addormentata sta arrotolata su se stessa, appunto come un serpente, in tre spire e mezza, alla base dell’osso sacro.

Il suo “risveglio” è conseguenza di un percorso iniziatico ed esperienziale, su noi stessi, che si sviluppa attraverso lo studio e l’esercizio dell’arte del soffio, della danza sacra e dello yoga del tocco. Risvegliarla sta poi nel percepirla, riconoscerla, accoglierla e soprattutto nella capacità di gestirla o meglio, nella nostra preparazione ad incontrarla e farla salire.
Essa è energia pura, assoluta e fiammante che si accende nella nostra connessione alla Terra e che, poi, se fatta salire, nella sua salita, dal coccige lungo tutta la spina dorsale eterica e fino al settimo chacra, può bruciare letteralmente tutte le “forme pensiero” che incontra e se questo accade, in noi si realizza l’orgasmo infinito, la vibrazione suprema, la Spanda, la connessione dell’Umano (Uomini/Donne) con il Divino intrinseco e con il Tutto. (aa)

Kundalini Mantra-Adi Shakty
https://www.youtube.com/watch?v=MAv4COhYWWs

 [vfb id=1]

Lascia un commento