Il soffio ascendente esce, il soffio discendente entra“Il soffio ascendente esce, il soffio discendente entra, di Sua propria volontà, in forma sinuosa, così, la Grande Dea si estende dappertutto, Suprema-Infima, supremo luogo sacro.” (152 – Vijnanabhairava “La conoscenza del Tremendo”)

La Kundalini, è rappresentata in forma di serpente, è l’energia primordiale, femminile, vitale, creatrice, istintuale, curiosa, trasgressiva, aggressiva, distruttiva e sessuale, presente sia nelle Donne sia negli Uomini e che, quando giace addormentata sta arrotolata su se stessa, appunto come un serpente, in tre spire e mezza, alla base dell’osso sacro.

Il suo “risveglio” è conseguenza di un percorso iniziatico ed esperienziale, su noi stessi, che si sviluppa attraverso lo studio e l’esercizio dell’arte del soffio, della danza sacra e dello yoga del tocco. Risvegliarla sta poi nel percepirla, riconoscerla, accoglierla e soprattutto nella capacità di gestirla o meglio, nella nostra preparazione ad incontrarla e farla salire.
Essa è energia pura, assoluta e fiammante che si accende nella nostra connessione alla Terra e che, poi, se fatta salire, nella sua salita, dal coccige lungo tutta la spina dorsale eterica e fino al settimo chacra, può bruciare letteralmente tutte le “forme pensiero” che incontra e se questo accade, in noi si realizza l’orgasmo infinito, la vibrazione suprema, la Spanda, la connessione dell’Umano (Uomini/Donne) con il Divino intrinseco e con il Tutto. (aa)

Kundalini Mantra-Adi Shakty
https://www.youtube.com/watch?v=MAv4COhYWWs

 [vfb id=1]