Tisana di Calendula, Nopal, Menta

Tisana di Calendula, Nopal, Menta

Tisana a base di fiori e steli di Calendula, Fiori di Nopal, foglie di Menta Glaciale

Fiori e foglie estivi per creare una Tisana gradevole al palato e profumata.

Ho raccolto i fiori di Nopal, Calendula e Figlie di Menta Glaciale, nel mio giardino Incantato.

Il giardino l’ho creato con una sinergia, diverse sono le piante aromatiche, attorno svolazzano apine e farfalle, è bello vedere che tutto richiama l’armonia del giardino.

Intorno alle erbe aromatiche, ci sono diversi alberi da frutto, melo, nespolo, pero , limoni, fichi, cachi, albicocche, ulivi, more, fejoia, aranci, banane, avocado, noci, nocciole.

Accanto un piccolo ma rigoglioso orticello sinergico, dove tutto cresce con semplicità, passione ed amore.

Questa tisana riporta con sé proprietà  calmani, drenanti, depurative, rinfrescanti, mnemoniche.

Fiori, steli, foglie messi in acqua bollita per dieci minuti.

Testo scritto e creato da Daniela Di Leo Naturopata ed insegnante di yoga

Yogurt bianco con yogurtiera

Yogurt bianco con yogurtiera

Yogurt bianco con yogurtiera fatto in casa con i fermenti vivi. 

Assumere yogurt bianco intero con all’interno lattobacilli e bifidi, permette di aiutare l’intestino e la flora batterica intestinale.

Affinché la funzione intestinale sia ottima per avere una buona peristalsi.

L’ayurveda consiglia di bere il Lassi in particolar modo in estate.

Il Lassi aiuta a rinfrescare l’intero apparato gastro enterico, fornendo inoltre giovamento ai canali organici.

Il Lassi che preparo solitamente è creato da me con latte vaccino o caprino con fermenti che inserisco all’interno.

Tra cui: Lattobacilli, L. Acidophilus, L. Rhamnosus, è Bifidi, B. Longum, B. Lactis, B. Breve, B. Bifidum.

Tengo il tutto per 10 ore nella yogurtiera, dopodiché viene conservato in frigorifero.

Durante il giorno preparo il Lassi con le  spezie.

Testo scritto e creato da Daniela Di Leo Naturopata ed Insegnante di yoga

Acqua di Cicoria

Acqua di Cicoria

Acqua di Cicoria

La cicoria, e una delle tante verdure autunnali, è un salutare cibo da inserire nella nostra dieta.

Dalle proprietà naturali depurative e disintossicanti.

Dall’azione naturale epatoprotettiva, stimola la digestione ed il transito intestinale, tramite le sue fibre.

Non solo le sue fibre sono un vero toccasana per l’intestino, è consigliato bere inoltre l’acqua di cottura, proprio come fosse un decotto erboristico, ottima fonte di Vitamine, stimolante di fegato e reni, favorisce inoltre  la produzione della bile e ha effetti lassativi, consigliata per chi soffre di stipsi.

Eccellente prebiotico se assunta cruda prima di mangiare, alcune foglioline giovani e radici.

Ricetta SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Porridge banana e avocado

Porridge banana e avocado

Porridge banana e avocado

Schiacciare una banana matura, scaldare una tazza di latte di mandorle e aggiungere i fiocchi di avena, dopo cinque minuti aggiungere la purea di banana, continuare la cottura a fiamma bassa e aggiungere dopo qualche minuto la purea di un quarto di avocado, continuare la cottura per altri 2/3 minuti, spegnere e far raffreddare. Si può cospargere con granella di anacardi e mangiare.

Ottima fonte di minerali, vitamine, carboidrati e proteine, colazione calda o tiepida per le stagioni fredde.

Ricetta SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Porridge di Cachi

Porridge di Cachi

Porridge di Cachi

Ingredienti:

2 cachi vaniglia maturi
3 – 4 cucchiai di fiocchi di avena
1 cucchiaino di semi di lino
1 tazza di bevanda di miglio e cacao

Togliere pelle e semi ai cachi, raccogliere la polpa in una ciotolina, dopodiché scaldare in un pentolino una tazza di bevanda di miglio e cacao, aggiungere i fiocchi d’avena, aspettare qualche minuto, aggiungere di seguito la polpa dei cachi, i semi di lino, cuocere per 5/7 minuti, affinché i fiocchi avranno assorbito quasi completamente la bevanda. La consistenza varia dalla cottura e dai gusti.

Ottima come colazione o merenda in Autunno, completa i fabbisogni di minerali, vitamine ed omega 3, carboidrati, grassi insaturi, Proteine, Fibre, Tiamina, Folati, Acido pantotenico, Manganese, Fosforo, Magnesio, Rame, Ferro, Zinco, privo di colesterolo.

Ricette SuperFood di Daniela Di Leo Naturopata

Quinoa bianca con ortaggi

Quinoa bianca con ortaggi

Quinoa bianca con ortaggi

Come sappiamo la quinoa è ricca di proteine, sali minerali e vitamine, in questa ricetta assieme alla quinoa abbiamo abbinato carote, porro e finocchio.

Quinoa cotta con foglioline di menta piperita

La Quinoa contiene grandi quantità di flavonoidi (in particolar modo Quercetina e Kaempferol), che, è stato dimostrato, hanno particolari effetti anti-infiammatori, anti-virali, anti-depressivi ed anti-cancro. Con un alto contenuto di fibre, con la capacità di ridurre i livelli di zucchero nel sangue, abbassa il colesterolo, ricca di  flavonoidi, antiossidanti che agiscono positivamente sul sistema cardiovascolare.

Caratteristiche e proprietà degli Ortaggi: Carota, Finocchio, Porro

                                                   

Le Carote sono ricche di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, importante per la funzione visiva, sia cotte che crude. La cottura non pregiudica l’utilità dei caroteni, in quanto resistenti al calore.

La maggior parte del carotene si trova nella fibra, cuocendole con una breve cottura si libera il betacarotene dalle cellule fibrose. Le carote inoltre sono molto indicate nell’alimentazione dei bambini perché contribuiscono all’assorbimento dei liquidi a livello intestinale.

Il Finocchio crudo viene molto usato a fine pasto per favorirne la digestione e la formazione di gas intestinali, in particolar modo i suoi semi.

E’ Ricco di minerali per lo più potassio, fosforo, calcio, e vitamine A,B,C, flavonoidi, è noto anche per le sue qualità depurative epatiche e del sangue.

Il Porro è una pianta erbacea di cui si consumano comunemente le porzioni basali delle foglie.
Esistono due varietà, una a maturazione estiva, più piccola e tenera, l’altra a maturazione invernale, meno tenera e dal sapore più intenso, è un alimento poco calorico, dato che 100 g di prodotto apportano soltanto 29 calorie.

Assai ricco di potassio, magnesio, selenio, fosforo, rame, ferro, sodio, calcio e manganese, e vitamine A, B1, B2, B3, B5,
B6, C, E, K e J, (La Colina, o Vitamina J, è un’ammina, nonché un coenzima essenziale alla costituzione delle membrane cellulari e dei neurotrasmettitori colinici (acetilcolina).
Ricco di aminoacidi e acido folico. Ricco inoltre di antiossidanti, in particolare, betacarotene, luteina,
zeaxantina. Ricco di antiossidanti che contrastano l’invecchiamento cellulare.

Sostiene il processo digestivo, grazie alla presenza di oli essenziali che stimolano la secrezione di succhi gastrici, un’azione antisettica sull’apparato digerente, che li rendono utili anche in caso di infiammazioni intestinali, riducono i gas intestinali, utili in caso di gonfiore addominale e areofagia. Favorisce il transito intestinale perche ricco di acqua e fibre.

Contiene l’allicina, con proprietà antibiotiche, antinfiammatorio particolarmente utile in caso di reumatismi, artrite e
gotta, abbassa i livelli di colesterolo LDL, ricco di vitamina C, quindi utile per i raffreddamenti o gli stati
influenzali, e sistema immunitario.
Un ortaggio con proprietà disintossicanti e diuretiche, perché ricco di potassio e carente di sodio, che nelle giuste proporzioni promuove la secrezione dei liquidi in eccesso nel corpo eliminando allo stesso tempo le tossine attraverso i reni.

Ricetta e Ingredienti

80 gr di Quinoa bianca  secca
1 finocchio
3 carote
1 pezzetto di porro
sale himalayano
Ghee
buccia di limone
semi di zucca

Spezie ed erbe officinali:

Alcune foglioline di menta piperita
una grattuggiata di zenzero
semi di senape
semi di fieno greco
semi di girasole

Procedimento:

Quinoa bianca bollita col coperchio per 15 minuti, in acqua e foglie di menta piperita, dopo averla lavata scolata e
tostata in padella. Rapporto 1:2
Trascorso il quarto d’ora di bollitura, spegnere e far raffreddare.

Nel frattempo, lavare e mondare le carote, il finocchio, il porro.
In una padella versare un chucchiaio di ghee, scaldare e versare le spezie e in seguito gli ortaggi, salare aggiungere
qualche cucchiaio d’acqua e far cuocere, per 20 minuti circa.

Omogeneizzare gli ortaggi, unirli alla quinoa, cospargere con la buccia del limone e i semi di girasole.

Con lo stesso composto si possono condire pasta e riso.