Plumcake di banane e castagne

Plumcake di banane e castagne

Plumcake di banane e castagne

Ingredienti:

Polpa di 3 banane mature
Cannella e chiodi di garofano in polvere
150 grammi Farina di castagne
1uovo
Mezzo limone spremuto
2 cucchiai Farina di mandorle
1 cucchiaino di Bicarbonato
100 ml di latte
2 cucchiai di zucchero di barbabietola
30 cc di olio d’oliva
2 cucchiai Farina di cocco
6 prugne denocciolate
Sbuccia le banane schiacciale e inseriscile in un pentolino con un pizzico di cannella e un pizzico di chiodi di garofano e cuoci a fiamma bassa per 10 minuti.
Nel frattempo che si raffreddano le banane, sbatti un uovo con lo zucchero e aggiungi l’olio.
Quando la purea di banane si è raffreddata la unisci alla farina di castagne,
Amalgami bene tutti e due gli ingredienti, aggiungi le mandorle tritate, la farina di cocco, le prugne essiccate tagliate a pezzetti.
A questo punto quando tutto e ben omogeneo, aggiungi l’uovo sbattuto con lo zucchero e l’olio.
Ora aggiungi il latte e continua ad amalganare l’impasto, solo in ultimo aggiungi un cucchiaino di bicarbonato e aggiungi il succo di limone. Apprestati a mescolare tutto. L’impasto resterà morbido. Accendi il forno e fai scaldare a 180 gradi per 5/10 minuti.
Ungi un contenitore di plumcake con il ghee o burro, spolvera della farina all’ìinterno ed versa l’impasto.
Abbassa il forno a 160 gradi ed inforna per 35 minuti.
L’impasto resterà soffice e gustosissimo al palato.:- )

Ricetta di Daniela Di Leo Naturopata ed Insegnante di Yoga

Torta al Cocco e Cioccolato

Torta al Cocco e Cioccolato

Torta al Cocco e Cioccolato

Questa torta che ho preparato è a basso contenuto glicemico, dal sapore poco dolce, ma con retrogusto di cioccolato amaro pungente per i palati più forti e l’aroma di cocco che arriva alla fine mescolato al gusto forte del cioccolato. Si possono aggiungere scorse di arancia bio, ed il gusto sarà sicuramente più soave.

La Farina di Tef, è una farina di un cereale etiopico gluten free, a basso contenuto si zuccheri, ottima per celiaci e diabetici. Il suo seme è sottilissimo più piccolo dell’amaranto.

 

Ingredienti:

100gr di Farina di Cocco

100 gr di farina di Tef

80 gr di Cacao in polvere

1 Pizzico di Sale

1 manciata di granola di nocciole tostate

150 gr di Zucchero di Cocco

1 Bustina di Lievito

40 ml di Olio di Semi

300 ml di Bevanda di Avena

Procedere col preparare tutti gli ingredienti sul tavolo e preriscaldare il forno a  190°. Unire le farine in una terrina, il cacao, la granola di nocciole, il sale, il lievito e mescolare. Scaldare la bevanda di avena, deve essere caldo quanto da sciogliere lo zucchero che andrete ad aggiungere alle farine nella terrina, aggiungere ora l’olio ed incorporare bene tutti gli ingredienti. Versare l’impasto in una tortiera da 24 cm imburrata o con carta da forno  ed infornare abbassando il forno a 160 °.

Ottima per una colazioni da campioni o merendina invernale

Ricetta SuperFood creata da Daniela Di Leo Naturopata

Praline Raw di Mandorle e Frutta secca dolce

Praline Raw di Mandorle e Frutta secca dolce

Praline Raw di Mandorle e Frutta secca dolce

Giornata invernale di look down tanta voglia di dolce. Il dolce pacifica Vata e sostiene il Qi

Il gusto Dolce in Ayurveda (Madhura). Diminuisce Vata e Pitta, aumenta Kapha. Il gusto dolce è costituito da acqua e terra, ed è utile per bilanciare Vata e Pitta. Dei sei gusti, il dolce è noto per essere il più fondamentale e nutriente. Quando mangiato in moderazione, promuove la longevità, la forza, i fluidi corporei e i tessuti. Ne fanno parte i cibi come il grano, il riso, i latticini, i cereali, i datteri, le zucche, lo sciroppo d’acero e la radice di liquirizia.

Il dolce In MTC nella medicina tradizionale cinese è il sapore del nutrimento. Il dolce è collegato alla Terra. Nutre il Sangue e tonifica il Qi.

Ingredienti:

50 gr di mandorle

100 gr di Frutta secca (Datteri, Uvetta, Prugne) io ho messo le prugne Black Glamour, essiccate quest’estate al sole, essendo un pò aspre sono riuscita a bilanciare l’eccessivo dolce dell’altra frutta

1 cucchiaio di semi di lino

2 cucchiai di farina di cocco

Procedimento:

Mettere in ammollo la frutta secca in acqua tiepida per 5 minuti

Nel frattempo tritare le mandorle e tostare  in una padella antiaderente per qualche minuto

Scolare la frutta secca e frullare assieme a tutti gli altri ingredienti, la farina di cocco alla fine.

Unire tutto il composto in una terrina  e comporre le praline, …. attenzione a non mangiarle tutte prima di conservarne qualcuna in frigo 🙂

 

Ricetta SuperFoor di Daniela Di Leo Naturopata