Frittata con Patate ed Ortiche

Frittata con Patate ed Ortiche

Stamattina sono scesa in giardino per assaporare il sole appena uscito dopo giorni di pioggia, c’era molta ortica di un verde brillante.

All’istante ho pensato si farne una bella frittata, mi sono armata di santa pazienza e ne ho presa un bel pò. Per non pungersi l’ortica si può raccogliere dal gambo. L’ho raccolta e messa in un cesto, portata a casa, l’ho versata in un contenitore con l’acqua, per togliere la terra in eccesso. Dovete sapere che se messa in abbondante acqua e risciacquata più volte, le invisibile sfere sulle foglie dette vacuoli, colme di sostanza urticanti si rompono facendo uscire la sostanza, diventando innocua e non più urticanti.

Nei vacuoli troviamo, l’istamina, la serotonina e l’acido formico. Sono appunto queste le sostanze responsabili dell’effetto urticante dell’ortica. Se si accarezzano le foglie nel verso dei peli, i vacuoli non si rompono e l’ortica non punge.

Torniamo a noi, nel frattempo ho sbucciato le patate, le ho ben lavate e grattugiate alla julienne, le ho versate in una capace padella con olio, rosmarino e salvia (raccolte sempre in giardino), e le ho messe a cuocere. Ho scolato ben benino l’ortica e l’ho aggiunta dopo 5 minuti alle patate, ho unito un pizzico di sale himalayano e continuato la cottura col coperchio per altri 10 minuti.

Dal frigorifero ho preso  delle uova, l’ho sbattute e ho inserito all’interno del piatto alcuni semi di sesamo e di girasole.

In secondo tempo ho aggiunto alle uova, le patate e l’ortica, ho mescolato bene, scaldato l’olio in una teglia antiaderente e ho cucinanto una magnifica e gustosa frittata.

Buon pranzo per oggi

 

 

 

 

Il Cacao e le Arterie

Il Cacao e le Arterie

L’alto contenuto di Flavonoidi all’interno del Cacao protegge le cellule epiteliali che rivestono la parete interna delle arterie. Queste cellule forniscono ossido di azoto. L’azoto è un composto chimico che dà benessere e nutrimento alle arterie. Allo stesso tempo l’ossido di azoto rilassa e dilata i vasi sanguigni, favorendo il flusso ematico ed abbassando la pressione, impedendo inoltre alle piastrine di aggregarsi e di formare coaguli, responsabili di ictus ed infarti. L’ossido di azoto è responsabile inoltre della regolazione dell’insulina, l’ormone che dirige il glucosio dal sangue alle cellule, di notevole importanza per la prevenzione del diabete 2. Altra notizia sostanziale che l’ossido di azoto contribuisce ad uccidere le cellule tumorali prima di radicarsi nell’organismo. Mangiamo cacao sano, contribuisce ulteriormente a creare buonumore.

Articolo di Daniela Di Leo

Naturopata ed Insegnante di Hatha Yoga Vinyasa e Yoga Prenatale

Le porte interiori meditazioni quotidiane 11 ottobre

Le porte interiori
meditazioni quotidiane
11 ottobre

Il frutto dello Spirito è la gioia: fai in modo che nella tua vita regnino più gioia, più divertimento e più risate. È molto importante che in tutte le cose vi siano equilibrio e moderazione, affinchè la vita possa essere goduta appieno. Puoi amare il tuo lavoro e non sentire il bisogno di cambiare, ma, ogni tanto, hai la necessità di interrompere e fare qualcosa di completamente diverso per mutare il ritmo della tua vita: così facendo, scoprirai di essere capace di tornare al tuo lavoro completamente rinfrancato, in grado di riprenderlo con uno slancio ed un piacere nuovi.
La vita non dovrebbe mai essere un fardello; non sei qui per essere oppresso dal peso del mondo, sei qui per trarre il massimo dall’esistenza e per goderne ogni istante, perché la tua vita equilibrata è fatta di un costante dare e ricevere.

[da: “Eileen Caddy – Le porte interiori” – Amrita]
Felice giornata ?

Inizio Corsi Yoga


Vi accogliamo dal 4 settembre al 15 Settembre per definire insieme agli allievi le adesioni ai corsi di Yoga, chi si iscriverà entro il 15 Settembre beneficerà di alcune promozioni.
Dal 18 settembre inizieranno le lezioni ufficiali.

Per appuntamenti e prenotazioni potete contattarmi Daniela Di Leo info 338 5661604.

Studio Govinda è un Centro di Naturopatia e Yoga, confortevole dove trovare accoglienza e amore. Le attività sono svolte e accompagnate da figure professionali, dove la lezione di Yoga oppure il massaggio non finiscono li, ma vanno oltre ogni consapevolezza, nel ritrovare ogni giorno se stessi.
Scegliere di portare avanti con sani principi il lavoro che con passione si svolge, comporta impegno continuo, per migliorare se stessi e per condividere il meglio di quello che si fa con altri.
Studio Govinda ha scelto di lavorare scrupolosamente con i propri allievi e con tutti coloro che sceglieranno di venirlo a visitare. Svolge il proprio operato in uno studio raccolto per non disperdersi nella quantità, ma ritrovarsi nella qualità.
Troverete in Studio Govinda non solo lo Yoga da praticare in gruppo o individuale, ma altre meravigliose attività da svolgere.

Venite a trovarci Vi aspettiamo in Via Basilicata, 40 per conoscervi e realizzare ognuno la propria Mission.

Buona Energia
Daniela Di Leo

Massaggi terapeutici non sono di competenza dell’estetista

Consiglio di Stato: i massaggi terapeutici non sono di competenza dell’estetista
Una sentenza del Consiglio di Stato si è pronunciata sull’attività di estetista annullando una precedente decisione del Tar della Liguria. Shiatsu, tuina e altri trattamenti senza finalità terapeutiche non sono di competenza dell’estetista, che ha competenza solo sui trattamenti estetici.

I trattamenti sul corpo, massaggi o altro, senza finalità terapeutiche e neppure estetiche non sono di competenza delle estetiste. Una sentenza del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, depositata ieri, annullando una precedente decisione del Tar Liguria, interpreta in maniera chiara la lettera della legge sulle estetiste del 1980, sgombrando d’un colpo le interpretazioni date in passato soprattutto dei Comuni.

La sentenza, essendo definitiva, dà ragione alle peculiarità di tante pratiche: shiatsu, tuina, riflessologia plantare, Feldenkrais, massaggio ayurvedico, osteopatia e chiropratica. Tutte queste attività, secondo il precedente pronunciamento del Tar della Liguria, sarebbero state di appannaggio solo delle estetiste. La sentenza invece chiarisce che alle estetiste sono riservati in modo esclusivo solo i trattamenti con finalità estetiche.<img class=” src=”https://www.studiogovinda.com/wp-content/uploads/2017/01/457359558-201×300.jpg” alt=”” width=”237″ height=”354″ />

«Questa sentenza finalmente riconcilia il senso comune con le parole della legge», dice l’avvocato Giuseppe Montanini, vicepresidente della FISieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e operatori) e uno dei legali impegnati nel procedimento. Tutto era partito da una condanna nei confronti di un centro di tuina a Sanremo. In sede di appello, in quanto portatore di un legittimo interesse, è stato ammesso il mondo dello Shiatsu, rappresentato dalle due grandi associazioni FISieo e Apos (Associazione professionale operatori e insegnanti shiatsu).

«Questa decisione – aggiunge Montanini – mette un punto fermo su tutte le problematiche che lo shiatsu e altre pratiche hanno avuto nelle varie regioni. Ci sono voluti anni ma finalmente abbiamo una sentenza chiarissima».

Tratto da: http://www.medicinaintegratanews.it/consiglio-massaggi-terapeutici-non-competenza-dellestetista/
[vfb id=1]