Chana dal e quinoa

Chana dal e quinoa

Il chana dal sono piselli gialli spezzati decorticati della cultura alimentare indiana.
Un’alimentazione vegana, ne trae un grande vantaggio perché è un piatto proteico vegetale, pratica alternativa ai conosciuti legumi nostrani.

Procedimento:

Si mettono in ammollo come tutti gli alti legumi, si possono cuocere in pentola semplice o in pentola a pressione. in una pentola versare un cucchiaino di ghee, quando si è sciolto, aggiungere una presa di semi di mostarda, dopo alcuni minuti aggiungere, semi di cumino e semi di anice, aspettare qualche minuti e aggiungere il chana dal con acqua tiepida 1:2 e un pizzico di sale, aggiungere alcune foglie di alloro per renderli più digeribili ed eliminare la produzione di gas.

chana dal               Quinoa rossa

La quinoa va sciacquata più volte sotto l’acqua corrente, tostata in pentola, e cuocere con aggiunta di acqua calda rapporto 1:2. cuocere per 20 minuti col coperchio, spegnere e far assorbire completamente l’acqua. Far raffreddare.

Creare una purea con il chana dal e mantecare con la quinoa

Articolo Daniela Di Leo Insegnante di Yoga e Naturopata

Bevanda di mandorle fatta in casa, praline e granita

Bevanda di mandorle fatta in casa

La bevanda di Mandorle bio preparata in casa è molto semplice da fare, è perfetta per colazioni e merende, preparata al momento mantiene tutti i principi attivi perché è ricca di vitamine in particolare B1 e B2, antiossidanti e sali minerali tra cui calcio, potassio, rame, fosforo e magnesio. Diventa così una bevanda rinfrescante, energetica e nutriente.

Ricetta e Procedimento:

  • 100/200 gr secondo i propri gusti di mandorle
  • 1 Litro d’acqua

Mettere le mandorle in acqua per 4/5 ore, se vi resta facile togliere la pellicina marrone, trascorsi i tempi di ammollo. Togliere il rivestimento esterno fa sì che la bevanda risulti più bianca.

Per quanto mi riguarda nel rivestimento esterno marrone ci sono molti principi nutritivi, quindi io la lascio e frullo le mandorle dopo il tempo di ammollo, l’acqua della decantazione non la buttate.

Dopo aver frullato le mandorle o meglio ancora tritarle in un mortaio, riponetele in un contenitore a cui dopo dovrete aggiungere all’acqua di ammollo, l’acqua necessaria per arrivare a un litro.

Io ho acquistato questo utensile per estrarre dai legumi, cereali e semi la bevanda.

È un semplice contenitore si chiama ChufaMix – Vegan Milker – Modello Rinnovato, il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe, con nuovo filtro inox privo di corrente elettrica. Vi metto qui la foto.

Setaccio più volte le mandorle tritate, per poi bere la bevanda, la mantengo nel frigo per 1 o 2 giorni se non la utilizzo nello stesso giorno.

Se non avete questo utensile, dopo averle tritate le lasciate ancora in decantazione per alcuni minuti e poi con un setaccio filtrate l’acqua in modo da separarla dalla polpa e versarla poi in una bottiglia di vetro.

Se non vi piace il sapore della bevanda potete unire dei datteri e frullare, assumerà un sapore dolce, e con l’aggiunta di cannella in polvere una gustosa bevanda.

La polpa che resta, possiamo riutilizzarla per farne delle praline aggiungendo della frutta secca.

Praline con polpa di mandorle

Quindi alla polpa delle mandorle, aggiungo noci, pistacchi, nocciole, uvetta, datteri, prugne, anacardi, pinoli, albicocche, a seconda dei vostri gusti, frullare tutto e creare delle piccole palline, per poi cospargerle con farina di cocco o cacao in polvere e conservare in frigo, diventa così un dolce spuntino per piccoli e grandi, ricco di nutrienti.

Granita con polpa di mandorle

Per i più golosi in estate con la bevanda di mandorle si può preparare una granita, aggiungendo a mezzo litro di bevanda, 200 gr di zucchero e 300 ml di acqua. Per la preparazione, mettere lo zucchero e l’acqua in un pentolino sul fuoco, far sciogliere lo zucchero e quando si è raffreddato unire la bevanda di mandorle, mantecare bene e porre in congelatore.

Fate trascorrere mezzora in congelatore e poi rimescolate energicamente il composto in modo da frantumare i cristalli di ghiaccio. Ripetete il lavoro ogni mezzora fino a quando la vostra granita non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Dieta e Salute con gli Alimenti Vegetali

Dieta e Salute con gli Alimenti Vegetali
€ 59.9

 Descrizione


La specie cui apparteniamo, denominata Homo sapiens sapiens, è comparsa circa 40.000 anni fa, e da allora ha mantenuto praticamente inalterate le caratteristiche anatomo-fisiologiche che la contraddistinsero fino dalla sua origine.

Nel frattempo però, l’uomo è passato dalla vita nelle caverne alla conquista dello spazio, e la sua alimentazione ha subito variazioni non meno eclatanti, superando di gran lunga le possibilità adattative del proprio apparato digerente.

Questo libro descrive in modo chiaro e accessibile le regole basilari di un’alimentazione che rispetta le esigenze del nostro organismo, e presenta i cereali, i legumi, gli ortaggi e i frutti di uso più comune nell’alimentazione dell’uomo moderno: questi vegetali sono fra gli alimenti più utili alla nostra dieta, proprio perché sono i discendenti naturali di quelle parti commestibili delle piante che i nostri progenitori scelsero come propri alimenti molti milioni di anni fa.

Cibo più consono alle nostre esigenze nutrizionali non si potrebbe trovare, e, approfittando del potere nutritivo e regolatore di questi vegetali, anche l’uomo della società meccanizzata può validamente contribuire alla prevenzione e alla cura di molte malattie, elevando in modo apprezzabile la qualità della propria vita.

Di quasi ogni specie trattata viene fornito anche un esempio di applicazione culinaria per un totale di 100 ricette semplici, piacevoli e benefiche.

Alessandro Formenti

Alessandro Formenti

Alessandro Formenti, laureato in Medicina e Chirurgia, è stato docente di Fitoterapia nell’Università degli Studi di Siena e di Scienza dell’Alimentazione nell’Università degli Studi di Pavia. Per dieci anni ha diretto il corso di Fitoterapia e Aromaterapia presso il Centro Internazionale di Medicina Integrata di Bologna. E’ uno dei maggiori esperti in Italia di Nutrizione e Fitoterapia Clinica (circa ventimila casi trattati). Lavora a San Pietro in Cariano (VR).

Per Tecniche Nuove ha scritto Cereali e legumi nella dieta per la salute.


Piatto Vegetariano – Veg Black ricco di nutrienti

Piatto vegetariano Black

Piatto vegetariano Black con Riso Venere, Urid Dall, Moong Dall, Bietole e Cicorie selvatiche, Quinoa erbe officinali e spezie. Ricco di Antociani, riducono le placche nelle arterie,  Vitamine e Minerali, Depurativo e completo di nutrienti essenziali all’organismo. Questo piatto lo possono mangiare anche i Celiaci perchè assente di glutine, fonte eccellente di proteine quindi sostituibile con le fonti proteiche animali. Le Spezie aggiunte sono la Curcuma, il Coriandolo, Rosmarino, un insieme di semi, aglio, olio EVO e sale Himalayano.

Consigliato alle persone che hanno problemi di colesterolemia e iperglicemia.

Piatto completo di proteine, carboidrati, verdure, vitamine e minerali.

Caratteristiche del Riso Venere: Il riso nero o riso Venere contiene antociani, cioè antiossidanti che spesso si trovano nella frutta, nella verdura, nei mirtilli e nel tè verde.  Gli antociano impediscono l’accumulo di placche nelle arterie, favorisce l’abbassamento del Diabete, ricco di vitamine del gruppo B che rallentano l’invecchiamento cellulare. Può essere consumato dai celiaci

Caratteristiche degli Urid Dall: Eccezionale Legume dal punto di vista nutrizionale, fornisce una fonte eccellente di proteine, indicato in particolare per le diete vegetariane o vegane. Quindi assai ricco di proteine, di carboidrati e privo di grassi. E ‘anche ricco di vitamine B tiamina e acido folico, ferro e zinco.

Caratteristiche del Moong Dal: Legume apprezzato dalla cucina Ayurvedica per le sue proprietà depurative, facile da digerire.

Caratteristiche della Quinoa: Leguminosa imparentata con le Barbabietole e gli spinaci. Ricca di Carboidrati, proteine, vitamine B, C ed E, abbondante presenza di Magnesio e Fosforo, ed Aminoacidi come la Lisina importante per la crescita delle cellule cerebrali, e la Metionina, aminoacido che il corpo non è in grado di sintetizzare da solo, svolge un ruolo attivo nella metabolizzazione dell’insulina.

Caratteristiche delle Bietole: Verdura a foglia larga ricca di vit C, rigenera velocemente il tessuto connettivale e previene la carenza di Ferro, contiene le vitamine vit A, B e K.

Caratteristiche delle Cicorie: La cicoria è un’alleata del fegato, pancreas e cistifellea, alimento inoltre prezioso per chi soffre di diabete e colesterolo, perché ne aiuta a regolare la quantità nel sangue. Favorisce la funzionalità della cistifellea e dei reni favorendo ulteriormente la digestione. Depurativa della pelle.

Daniela Di Leo
Naturopata

Per contattarmi puoi telefonarmi al 338 5661604 oppure compilare il modulo sotto riportato