Torta di Quinoa rossa e mele all’aroma di menta fresca

Torta di Quinoa rossa e mele all’aroma di menta fresca

Una torta alquanto proteica, ricca di minerali e vitamine.

La quinoa è un alimento ipocalorico utile per la salute del cuore e dei muscoli, ottima per chi fa sport e non vuole ingrassare, perché povera di grassi e zuccheri. La quinoa (Chenopodium quinoa) è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopidacee.

Priva di glutine, è ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare.

In questa torta sono state aggiunte delle mele cotte, le mele sono ricche di pectina una fibra alimentare che, regola il passaggio del glucosio dall’intestino al sangue, contribuendo a tenere sotto controllo il livello di glicemia, assicurandone un lento e continuo assorbimento. Le mele contengono una buona percentuale di vitamina C che permettono il trasporto dell’ossigeno e consentono la respirazione cellulare.

Mele cotte all’aroma di Menta Piperita

Il succo delle mele, la buccia e la polpa producono un effetto tonificante se applicato sulla pelle, perché sono ricche di beta-carotene, acidi fosforici e benzoici rendendo questo frutto un vero e proprio rimedio dermatologico naturale.

Le mele contengono inoltre quercitina, un bioflavonoide con potere antiossidante che protegge i polmoni.Le fibre contenute nelle mele stimolano l’intestino pigro, e l’azoto che è utile per riprendersi dalle fatiche intellettuali, mentre il fluoro anch’esso all’interno è un elemento indispensabile per la salute dei denti, poiché inibisce l’attività di numerosi enzimi che tendono a rendere fragile lo smalto dei denti, responsabili delle carie.

La menta piperita una pianta officinale aggiunta all’interno della torta, è ricchissima di potassio, calcio e vitamine A e C, con ulteriori proprietà digestive e rilassanti.

Foglie di Menta Piperita

Come alternativa al posto delle mele, per ottenere un dolce più carico e goloso si può aggiungere del cacao amaro.

Ingredienti:
150 gr di quinoa rossa cotta
1 cucchiaio di zucchero di zucchero di canna
3 cucchiai di Dao dolce (malto di Riso)
50 ml di olio di semi
130 gr di farina integrale di grano
2 mele gialle
3 uova
1 rametto di menta piperita fresca
1 cucchiaio di amido di mais
Buccia grattugiata di 1 limone bio
Succo di mezzo limone
1 cucchiaino di bicarbonato
1 manciata di pinoli

Procedimento:
Lavare e mondare le mele, ridurle a cubetti e cuocere con due cucchiai di acqua e alcune foglioline di menta, (le altre le
lasciamo per metterle nell’impasto) il tutto per 10 minuti, spegnere e far raffreddare.

Nel frattempo, procurarsi una terrina e mettere all’interno di essa le uova intere, lo zucchero e frullare, aggiungere la quinoa precedentemente cotta scolata e raffreddata (vi metto qui il link di come è stata cotta la quinoa per la preparazione di un altro piatto) https://www.studiogovinda.com/wp-admin/post.php?post=4294&action=edit, aggiungo in seguito la farina integrale, le restanti foglioline di menta, l’amido di mais, la buccia del limone, l’olio, le mele raffreddate e per ultimo il bicarbonato miscelato assieme al succo di mezzo limone e versato velocemente nell’impasto.

Ungere una teglia da forno (io l’ho unta col ghee, si può usare tranquillamente del burro) cospargere di farina e versare all’interno l’intero impasto. Alla fine ho cosparso la superficie con una manciata di pinoli.

Cotta in forno preriscaldato a 170° per 35 minuti

Cotta e mangiata, gustosa e morbidissima

Confettura di Mirto, bianco e nero

Dopo aver raccolto il mirto in montagna, sono arrivata a casa, separato le bacche dalle foglie (che non ho buttato perché ricche di fitonutienti), lavato, asciugato e messe a macerare in frigorifero per 12 ore con zucchero e limone.

Trascorso il tempo di macerazione le ho messe in una capiente pentola, ho fatte cuocere per 20 minuti, aggiunto in seguito le mele a pezzetti, lo zenzero e la buccia sottile dei limoni. Ho fatto cuocere ancora per circa 35/40 minuti, ho passato col passaverdura il composto per separare i semi dalla polpa. E rimesso nuovamente in pentola per far rapprendere ancora un pò la confettura.

Dopodiché ho riempito i barattoli sterilizzati, chiusi e messi a raffreddare.

Ingredienti:

1 kg e 200 gr di bacche di mirto (erano 600 gr di bacche di mirto bianco e 600 gr di mirto nero)

600/700 gr di zucchero

il succo di 2 limoni bio (più la buccia)

2 radici di zenzero fresco

3 mele medie

  

Crostata di mele, banane e zenzero

Crostata di mele, banane e zenzero

Pomeriggio in dolcezza, con il desiderio di condividere amichevolmente una soffice crostata di frutta cotta.

Ingredienti:

  • 3 mele
  • 2 banane mature
  • Radice di zenzero fresco
  • Cannella in stecchi
  • 2 chiodi di garofano
  • Anice stellato
  • Uvetta sultanina
  • 250 gr di farina integrale macinata a pietra
  • 1 hg di zucchero di canna
  • 1 hg di burro
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito bio
  • Succo di mezzo limone

Procedimento:

Lavare e mondare le mele, per poi tagliarle in piccoli pezzi. Mondare lo zenzero fresco, ridurlo a  pezzettini e collocare il tutto in una pentola con un goccio d’acqua e cuocere col coperchio per 15 minuti. Dopodiche’ aggiungere un cucchiaio di zucchero dI canna, uvetta, spezie e succo di limone, far cuocere per altri 2 minuti. Mixare tutto aggiungendo anche le banane e far freddare.

In un secondo tempo, setacciare la farina e metterla in una terrina, aggiungere il burro ammorbidito,  unire il lievito in polvere e lavorare.

In un altra terrina mettere lo zucchero e le uova e lavorare il composto. In seguito unire tutti gli ingredienti ed impastare. Far riposare per mezz’ora l’impasto.

Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta frolla in una teglia, ricoprire con la composta di frutta cotta. Decorare con la restante pasta frolla, ed infornare a 160° per 30/35 minuti.

Buon dolce

 

Composta di mele

Composta di mele

Salve, questa composta che ho cucinato la si può mangiare col pane, gallette, fette biscottate, come ripieno di una crostata, col mousli, con I formaggi stagionati, oppure cosi naturale al cucchiaio.

Proseguo col procedimento.

Lavato e mondato le mele, tagliate in piccoli pezzi e messe in pentola con mezzo bicchiere di acqua. Dopo 10 minuti ho aggiunta un goccio di aceto di mele, cannella in stecchi, alcuni chiodi di garofano, zenzero fresco e anice stellato.

Il tutto ha continuato a.cuocersi per altri 10 minuti. Dopodiche’ ho reso le mele in purea col mixer, aggiunto mezzo limone ed un cucchiaio di malto di riso e continuato la cottura per altri 10/15 minuti.

Ho fatto raffreddare la purea di mele e l’ho travasata in un barattolo di vetro, infine mangiata al cucchiaio, come dolcetto.